Personal Branding Canvas

Il Personal Branding Canvas è lo strumento visuale nato per sviluppare in modo facile, veloce e concreto la propria strategia di Personal Branding.

Nato da un’idea di Luigi Centenaro, principale esperto di Personal Branding in Italia, è stato sviluppato congiuntamente in collaborazione con Beople che, in qualità di prima società italiana specializzata in Business Design, ha apportato le proprie competenze in progettazione e utilizzo di modelli di Design Thinking.

PersonalBrandingCanvas

L’obiettivo del Personal Branding Canvas è di essere un potente strumento “multidimensionale” in grado di aiutarti a lavorare su più livelli, senza particolare necessità di avere approfondite conoscenze di Marketing e Branding. Grazie al PBC si può, infatti:

  • progettare
  • descrivere / raccontare
  • re-inventare
  • comprendere

il proprio Brand Personale,

ma anche, in aggiunta:

  • analizzare
  • insegnare
  • fare consulenza

quando si tratta, come ad esempio nel caso di Coach e Consulenti, di lavorare sul Personal Brand del proprio cliente

La struttura e la forma del Personal Branding Canvas sono basate sul Business Model Canvas ideato da Alexander Osterwalder e Yves Pigneur, orientato ai Modelli di Business Aziendali e Organizzativi (di cui puoi trovare un approfondimento in italiano qui) e sul successivo adattamento a livello personale di Tim Clark, con il suo Business Model You® , a cui è dedicato questo sito.

Come questi modelli, anche il Personal Branding Canvas è strutturato in 9 blocchi:

  1. Chi sei (Identità) Cosa ti caratterizza e rende unico, speciale e/o diverso dagli altri?  
  2. Cosa fai (Offerta) Quali sono le tue competenze, servizi e capacità chiave che hanno valore per i tuoi Clienti?
  3. Perche? sei credibile (Ragioni per credere) Quali sono le prove e i fatti che puoi dimostrare per renderti credibile agli occhi del tuo pubblico?
  4. Quali Benefici (Benefici chiave) Quali sono i benefici che porti ai tuoi Clienti? Che problemi risolvi?
  5. Perché tu (Positioning) Quali elementi distintivi e rilevanti ti rendono differente, attraente e preferibile?
  6. Come lo fai sapere (Comunicazione) Come fa la tua Audience a sapere che esisti? Come la raggiungi e mantieni la relazione?
  7. Chi lo deve sapere (Audience) Chi sono i tuoi veri Clienti, gli Influencer e le rispettive community a cui rivolgerti?
  8. Cosa ottieni (Risultati) Quali sono gli effetti e gli obiettivi della tua Strategia di Personal Branding?
  9. Di cosa hai bisogno (Investimenti Chiave) Quali risorse ti servono per attuare la tua Strategia e il tuo Action-Plan?

In sintesi, mentre il Personal Business Model Canvas si concentra in particolare sull’individuo, sui suoi “contenuti”, caratteristiche e punti di forza per poter generare un modello di business e carriera di valore a partire dalla persona stessa, il Personal Branding Canvas è maggiormente focalizzato sul significato di quel contenuto … cioè su come comunicare quella particolare unicità e farla conoscere alla giusta “audience”, per ottenere in cambio visibilità, credibilità, posizionamento distintivo e notorietà.

Per maggiori approfondimenti, visita il sito dedicato al Personal Branding Canvas!

Acquista il libro

bmybanner

 

VELOCIZZA L'ASSESSMENT, SVILUPPA LE TUE RISORSE: ATTIVA IL WORKSHOP CORPORATE

 

VAI ALLA PAGINA

 

Raccontaci come hai innovato il tuo lavoro

Persona Business Model Canvas

RACCONTATI!

Scopri gli altri strumenti

bmc pbc bc