Mamma Fit

Quali sono le esigenze delle neomamme e delle gestanti? Se lo sono chieste Elaine e Monica, che hanno deciso di creare MammaFit: fitness per chi è in dolce attesa e per chi ha un bimbo piccolo. Il risultato? Un'ondata di partecipanti, un libro con Giunti Editore e un DVD in arrivo. Da una apparentemente piccola idea a un concreto grande successo. In questa intervista ci spiegano come funziona e, in fondo, trovi il tutto riassunto nel Personal Business Model Canvas.

Ciao ragazze, potete descriverci in poche righe che cosa fate?

Siamo Elaine Barbosa e Monica Taranto, le fondatrici dell’Associazione MammaFit. Ci occupiamo di fitness per neomamme in compagnia del proprio bebè attraverso un programma classico di allenamento, arricchito con esercizi specifici per il corpo della donna nel post parto.

Quali sono i benefici e i valori che date ai vostri clienti?

L’obiettivo è quello di recuperare in maniera efficace la muscolatura addominale, rinforzare il pavimento pelvico e alleviare il mal di schiena. I benefici per chi pratica regolarmente MammaFit sono diversi: miglioramento della forma fisica, socialità e aggregazione, grazie all’allenamento con altre mamme e bimbi. Questo significa che la neomamma può tornare in forma senza dover lasciare il suo piccolo con una baby sitter ma, anzi, stando insieme a lui, migliorando inoltre l’autostima e la percezione che ha di se stessa, soprattutto nei primi mesi dopo il parto: infatti l’esercizio fisico è un’ottima terapia per combattere gli sbalzi d’umore e il baby blues. Se consideriamo, poi, che le mamme rappresentano il modello comportamentale per i propri figli, MammaFit è il modo più naturale per insegnare ai piccoli l'amore per lo sport.

Quindi, nello specifico, le clienti che beneficiano del vostro servizio…

…sono principalmente le donne in gravidanza e le neomamme che hanno partorito da almeno sei settimane.

In che modo fate sì che i vostri clienti vengano a conoscenza di MammaFit? E in che modo li raggiungete?

In tanti modi diversi: partecipando ad eventi del settore, rendendoci visibili sui social network, collaborando con consultori familiari e ospedali, attraverso il volantinaggio, collaborando con siti per famiglie, con il passa parola, pubblicando articoli ecc. Ma soprattutto attraverso il sito www.mammaf.it

Avete previsto anche qualche forma di relazione con il cliente, da mantenere dopo "l'acquisto"?

MammaFit organizza tutti gli anni una vacanza a Riccione: per le socie è un’occasione per ritrovarsi, conoscere altre mamme e divertirsi insieme.

Quali sono quelle risorse davvero indispensabili (materiali, intellettive, logistiche, ma anche altre persone) di cui avete stretta necessità per svolgere questo lavoro?

Per portare MammaFit in tutta Italia, è stata indispensabile la creazione di un programma di formazione per nuovi istruttori e la collaborazione con professionisti del settore dell’ostetricia e osteopatia. mammafit 01

E ci sono delle attività chiave, cose che dovete assolutamente fare, affinché la vostra impresa viva?

Tra le varie attività che l’associazione propone, la ginnastica col passeggino (MammaFit Passeggino Workout) è sicuramente la più richiesta, soprattutto in primavera quando gli incontri vengono proposti al parco. L’abbinamento passeggiata al parco per il piccolo e fitness per la mamma funziona molto bene.

Oltre ad ostetriche e osteopati avete stretto delle partnership che vi aiutano a migliorare il vostro lavoro?

Collaborare con le amministrazioni comunali dei diversi comuni è stato fondamentale per dare visibilità alla nostra attività. MammaFit ha avuto anche sponsor di grande livello come: Bébé Confort, Reebok e Baby Jogger.

Domanda cruciale: i clienti sono disposti a pagare per questi servizi? C'è qualcosa che proponete gratuitamente?

Sì, gran parte delle neomamme vogliono recuperare la forma di prima della gravidanza e sono disposte a iscriversi ad un corso MammaFit. In alcuni mesi e in alcune città è possibile trovare dei corsi MammaFit gratuiti, dove le partecipanti devono solo versare la quota associativa annuale di 40 euro.

E i costi che devi sostenere quali sono?

I costi che MammaFit sostiene sono: il compenso degli istruttori, il commercialista, le attività pubblicitarie, acquisto di materiali destinati alle mamme oppure alla formazione.

Come vi vedete tra un anno?

Tra un anno avremo sicuramente sul mercato il DVD MammaFit. Nel 2011 abbiamo pubblicato il manuale di esercizi: MammaFit in forma dopo il parto - editore Giunti Demetra. Speriamo a breve di pubblicarne altri.

 

Contatti

Elaine Barbosa

Cell.349 6141780

www.mammaf.it

 

Il Personal Business Model Canvas di Mamma Fit (clicca per ingrandire)

 

Mammafit canvas

Acquista il libro

bmybanner

 

VELOCIZZA L'ASSESSMENT, SVILUPPA LE TUE RISORSE: ATTIVA IL WORKSHOP CORPORATE

 

VAI ALLA PAGINA

 

Raccontaci come hai innovato il tuo lavoro

Persona Business Model Canvas

RACCONTATI!

Scopri gli altri strumenti

bmc pbc bc